Dermatite atopica: una malattia ad alto impatto

Dermatite atopica malattia ad alto impatto, soprattutto se di grado severo, sulla qualità di vita, sulla salute mentale e sulla vita sociale di chi ne soffre

 

La dermatite atopica è una malattia infiammatoria cutanea ad alto impatto, in quanto i suoi sintomi – specie se di grado severo – hanno un impatto fortemente negativo sulla qualità di vita di chi ne soffre, come hanno documentato preliminarmente alcuni studi condotti anni addietro.
Ora 2 studi attuali danno conferma di quanto la dermatite atopica comprometta la vita quotidiana. Esaminando 1.278 persone adulte, di cui 93 (il 7,3%) affette da dermatite atopica di vario grado di severità (lieve, moderato o grave), uno di questi studi ha rilevato che le persone con dermatite atopica, e in particolare quelle in cui la malattia è più grave, presentano alcuni riscontri clinici distintivi che indicano un impatto della patologia cutanea sulla loro salute e che consistono in:

  • punteggi alti di un particolare tipo di misurazione clinica – chiamata scala DLQI (Dermatology Life Quality Index) – che è utilizzata in dermatologia per determinare l’impatto delle malattie della pelle sulla qualità di vita di chi ne soffre;
  • punteggi alti di scale cliniche che misurano l’impatto sull’ansia e sulla depressione.

I valori alti di questi punteggi dimostrano che la dermatite atopica determina un forte impatto negativo sulla qualità di vita e sulla salute mentale, aumentando il rischio di ansia e depressione e inficiando le relazioni  personali e sociali. L’effetto della dermatite atopica sulla salute mentale era già stato osservato in uno studio del 2016, nel quale si riportava che il 22% degli adulti con dermatite atopica presenta sintomi clinici di depressione e ansia; è stato stimato che l’elevato impatto della malattia sia confrontabile con quello della psoriasi.

L’entità dell’impatto della dermatite atopica sulla qualità di vita risulta, tra l’altro, dipendere dalla gravità della malattia: le persone con malattia più grave presentano difatti un rischio 8 volte più alto che la patologia peggiori i punteggi DLQI della qualità di vita rispetto ai soggetti con dermatite atopica di grado lieve; una dermatite atopica di grado più severo aumenta inoltre il rischio di diagnosi clinica di ansia e depressione rispetto ad una malattia lieve. Tutto ciò indica che tanto più la dermatite atopica è grave e tanto più forte è il carico che essa determina.
L’elevato carico della dermatite atopica sulla qualità di vita viene confermato anche da un secondo studio attuale che ha preso in esame i dati della letteratura scientifica. Da questa analisi sono emersi alcuni spunti interessanti, così riassumibili:

  • l’impatto della dermatite atopica è più significativo di quanto ritenuto in passato e arriva a coinvolgere anche i familiari e le persone che si prendono cura (caregiver) di chi soffre della malattia;
  • il dolore è il principale responsabile del peggioramento della qualità di vita;
  • la dermatite atopica compromette significativamente il sonno;
  • tra le persone con dermatite atopica è frequente l’assenteismo da scuola e dal lavoro.
  • la dermatite atopica ha anche un impatto economico non indifferente, innalzando significativamente i costi sanitari proporzionalmente alla gravità della malattia.

 

Fonti bibliografiche

Chiesa Fuxench ZC et al. Atopic Dermatitis in America Study: a cross-sectional study examining the prevalence and disease burden of atopic dermatitis in the US adult population. J Invest Dermatol 2018; doi: 10.1016/j.jid.2018.08.028.

Reed B et al. The burden of atopic dermatitis. Allergy Asthma Proc 2018; 39 (6): 406-410.

Articoli correlati


						

Dermatite atopica

Le ripercussioni dello stress sulla pelle: la dermatite da stress

Lo stress può avere ripercussioni sulla salute, anche su quella della pelle: dermatite da stress.

Read more

						

Dermatite atopica

La cute: una barriera tra organismo interno e ambiente

La cute, costituendo il rivestimento più esterno del corpo umano, svolge l’essenziale funzione di formare una barriera tra l’interno dell’organismo e l’ambiente esterno. Quest’attività è resa possibile da una varietà di meccanismi protettivi di tipo fisico, chimico e immunologico.

Read more

						

Dermatite atopica

Esiste davvero un legame tra allergie alimentari e dermatite atopica?

La dermatite atopica è la più comune malattia dermatologica cutanea nei bambini, ma esiste un legame tra allergie alimentari e dermatite atopica?

Read more