Dermatite atopica: quali sono le cause

La dermatite atopica rappresenta una malattia cutanea pruriginosa, cronica ed infiammatoria, il cui esordio coincide spesso con l’età pediatrica.

La dermatite atopica rappresenta una malattia cutanea pruriginosa, cronica ed infiammatoria, il cui esordio coincide spesso con l’età pediatrica. L’appellativo “atopica”, attribuito alla dermatite, sottolinea l’assenza di una collocazione cutanea particolare: il termine, infatti, deriva dal greco “a-topos”, che significa, appunto, privo di luogo preciso.

Il termine atopica è stato coniato nel 1923 da A. Coca e R. Cooke. Qualche anno prima, verso la fine del 1800, i dermatologi Leonard Marie Lucien Jacquet e Lois Anne Jean Brocq costatarono come questa patologia cutanea fosse spesso associata ad una forte e marcata componente emotiva.

Quella che oggi conosciamo come dermatite atopica fu originariamente chiamata neurodermite disseminata.

Articoli correlati


						

Dermatite atopica

Dermatite atopica: quali prodotti usare

Quali prodotti usare quando si parla di make-up e detergenti se si soffre di dermatite atopica? Nessun prodotto per il viso è sufficientemente sicuro. Esistono, tuttavia, diversi prodotti ipoallergenici realizzati appositamente per le pelli sensibili.

Read more

						

Dermatite atopica

Dermatite atopica nei bambini: le conseguenze per la famiglia

La dermatite atopica nei bambini rappresenta un problema sociale. Questo disturbo non colpisce solo il piccolo malato: a pagarne le conseguenze è l’intera famiglia, che avrà bisogno di un sostegno esterno per assisterlo nella gestione della malattia.

Read more

						

Dermatite atopica

Consigli per gestire la dermatite atopica nei bambini

La dermatite atopica nei bambini può rappresentare un problema nella vita quotidiana, sia per i piccoli che per coloro che se ne occupano.

Read more